Home

La dimensione contemporanea della cultura si incentra sulla “visione”, nella sua accezione complessa. Le opere d’arte, la narrativa, la poesia, si apprezzano per un valore ontologico. Il messaggio che esprimono, le verità che contengono. Per accogliere questi messaggi e queste verità occorre riconoscere il codice comunicativo dell’artista, del poeta o dello scrittore e incrociarlo col proprio. Da questa reazione interpretativa si stabilisce una correlazione tra l’artista, o autore, l’opera e il fruitore. Allo stesso modo si possono incrociare tra loro i codici comunicativi dell’arte con quelli della musica e della scrittura, quindi riproporli con nuovi e più ampi significati ontologici al fruitore. Il blog vuole esplorare appunto questi ambiti, nella declinazione contemporanea dell’arte e della scrittura.

 

Annunci